aceto balsamico come si fa

Scopri come si fa l’Aceto Balsamico e come si abbina in cucina

Fra i prodotti protagonisti della nostra Dispensa c’è l’Aceto Balsamico, uno dei simboli della nostra bella regione, che è diventato protagonista di tantissime ricette e che è diventato a poco a poco famoso in tutto il mondo, un po’ come il Parmigiano Reggiano, prodotto con cui si abbina alla perfezione

Siamo certi che abbiate prima o poi assaggiato l’Aceto Balsamico, ma vi siete mai chiesti come si produce e come si abbina ad altri ingredienti? Oggi ve lo raccontiamo in dettaglio!

Aceto Balsamico: come si fa

L’Aceto Balsamico è il risultato dell’invecchiamento di mosto d’uva cotto. 

La base del mosto cotto fermentato con cui si produce l’Aceto Balsamico proviene da uve Lambrusco, Sangiovese, Trebbiano, Albana, Ancellotta, Fortana e Montuni, tipiche dell’Emilia.

Il mosto cotto viene lasciato invecchiato in botti realizzate con legni differenti. Ogni anno si effettuano travasi e rincalzi: ciò significa che di volta in volta la botte più piccola si riporta al livello originale colmandola con il contenuto della seconda botte più piccola. L’ultima botte si colma con il mosto cotto fermentato dello stesso anno o dell’anno precedente.

È un processo lungo e laborioso, che porta a risultati molto differenti a seconda del grado di invecchiamento. 

aceto balsamico come è fatto
Aceto Balsamico: come si fa e come si abbina

Aceto Balsamico: come si abbina

Tutto dipende dall’invecchiamento dell’Aceto Balsamico. Le versioni più giovani sono ideali per condire insalate e verdure. Intorno ai 10 anni l’Aceto Balsamico è indicato per essere abbinato a preparazioni calde come risotti, brasati, scaloppine…

Una riserva invecchiata 15 anni è ideale invece per arricchire a crudo ingredienti che vengono esaltati da questo prodotto, come le fragole fresche o il gelato al Parmigiano Reggiano.

Quando andiamo su invecchiamenti ancora più lunghi, intorno ai 25 anni, è il momento giusto per utilizzarne poche gocce sopra un boccone di ottimo Parmigiano Reggiano ben stagionato

Qualche idea per utilizzare l’Aceto Balsamico

Ecco di seguito qualche consiglio pratico per l’utilizzo di questo delizioso prodotto tipico dell’Emilia:

  1. Fichi, ricotta, prosciutto crudo e gocce di balsamico
  2. Filetto di manzo all’aceto balsamico
  3. Frittata di cipolle con aceto balsamico
  4. Insalata di ceci, rucola e gamberi al balsamico
  5. Insalata con valeriana, pere, noci e Parmigiano al balsamico

Ora che sai tutto sull’Aceto Balsamico, non ti resta che scegliere la giusta Riserva e sperimentarla nelle tue ricette! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla lista di attesa Ti informeremo quando il prodotto avrà raggiunto la stagionatura e ne avremo una quantità sufficiente.

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Menu principale