Come conservare il Parmigiano Reggiano in frigo

Come conservare il Parmigiano Reggiano in frigo

Che caldo che fa!
In questo periodo dell’anno le temperature non ci danno tregua, e preservare gli alimenti diventa sempre più complicato.
Oggi condividiamo con voi qualche dritta su come conservare il Parmigiano Reggiano in frigo per mantenerlo fresco anche quando fuori fanno 40 gradi!

Scegliere il ripiano del frigo giusto

I frigoriferi moderni hanno un’indicazione precisa su quali ripiani utilizzare per le varie tipologie di alimenti, ma se ne avete uno “vecchio stile” lasciate che vi diamo una mano a posizionare il Parmigiano nel modo corretto.
La zona più fredda si trova in basso, sopra al cassetto che di solito è riservato alle verdure, e lì vanno gli alimenti deperibili come la carne.
Il posto perfetto per il Parmigiano Reggiano è il ripiano di mezzo, non troppo freddo e adatto alla conservazione di uova e latticini.

Sconsigliamo di riporre il Parmigiano nello sportello, perché quella è la zona più soggetta agli sbalzi di temperatura.

Contenitori per il Parmigiano Reggiano

È assolutamente fondamentale che il Parmigiano non sia soggetto all’umidità, perché accelera il deterioramento e potrebbe comprometterne le qualità organolettiche.
Il metodo della nonna per eccellenza è avvolgere il pezzo di formaggio un un panno di stoffa che assorbe l’umidità ed evita il contatto con altre superfici.
Secondo noi, però, il modo più semplice ed efficace per proteggerlo è riporre il Parmigiano in un contenitore ermetico con qualche foglio di carta assorbente prima di riporlo nel frigo, così da evitare che assorba l’odore di altri alimenti e in modo che la carta assorba la condensa che si potrebbe creare all’interno.

Parmigiano nel freezer: si o no?

State per partire per le vacanze e vi avanza un pezzo di Parmigiano che è in frigo da un po’? niente paura, in caso di necessità il Parmigiano Reggiano si può anche congelare, avendo l’accortezza anche in questo caso di riporlo in un contenitore ermetico o un sacchetto da freezer ben chiuso.
Ricordatevi però di lasciarlo scongelare nel frigorifero, altrimenti lo sbalzo di temperatura renderà vani tutti i vostri sforzi per conservarlo correttamente.
Se poi siete veri professionisti della cucina e vi siete dotati di una macchina per il sottovuoto, usatela! Porzionate i pezzi di Parmigiano per aprirli al bisogno e lo potrete conservare per molto tempo.
Vi ricordiamo che d’estate il nostro shop online non si ferma, in fase di acquisto potete scegliere la spedizione refrigerata per avere a casa vostra il Parmigiano freschissimo, con la certezza che durante il viaggio non ha subito l’effetto del calore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla lista di attesa Ti informeremo quando il prodotto avrà raggiunto la stagionatura e ne avremo una quantità sufficiente.

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Menu principale